LE SCADENZE DEL MAKE UP: FACCIAMO ORDINE!

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Sapete che anche i vostri trucchi hanno delle scadenze oltre le quali è meglio non utilizzarli? Non è una data precisa, anche perché non si tratta di prodotti che si deteriorano da un giorno all’altro, il processo è molto più lento, ma inevitabile.

Ho fatto una ricerca per essere il più precisa possibile e la mia fonte primaria di informazioni è stato il blog della sempre mitica Clio Zammatteo, in arte Clio MakeUp.

Il nostro punto di riferimento è il PAO , Period After Opening, ovvero la validità del prodotto dal momento in cui lo abbiamo aperto. Per non dimenticare queste scadenze vi consiglio di appuntarvele nell’agenda, oppure di procedere con un decluttering periodico del vostro cassetto del makeup.

DA DUE A 6 MESI (o meno)

E’ il periodo massimo di conservazione dei prodotti bio e fai-da-te.
Questi prodotti contengono ingredienti freschi e sono privi di conservanti quindi il loro deterioramento è velocissimo.

DA 6 MESI A 1 ANNO

In generale hanno questa scadenza i prodotti liquidi come mascara, eyeliner, fondotinta, correttori e ombretti in crema.
Accorgersi che questi prodotti sono scaduti è abbastanza semplice perché si seccano e diventano inutilizzabili; fate attenzione perché soprattutto i mascara che applicate vicino agli occhi possono irritare.
Un consiglio per far durare più a lungo il fondotinta: ogni tanto shakeratelo!

DA 1 A 2 ANNI

Rossetti e lipgloss,ma andrebbero cambiati anche prima perché sono tra i prodotti che trattengono più batteri in assoluto. Un consiglio per allungare la loro vita è metterli in frigo durante l’estate, ed evitare di applicarlo subito dopo mangiato perché i residui di cibo favoriscono la proliferazione dei germi.

Anche creme viso hanno una scadenza lunga ma di solito il problema non si pone perché le consumiamo molto prima: in ogni caso, se notate che consistenza e odore sono variate evitate di usarle.

PIU’ DI 2 ANNI

Le matite occhi e labbra sono super longeve. Il motivo è banale: temperandole si eliminano i batteri e la si mantiene sempre fresca.
Ciprie, terre, blush e ombretti in polvere non hanno problemi perché le polveri difficilmente si alterano.
Super longevi anche gli smalti.

BONUS: e i pennelli?
No, non hanno una vera e propria data di scadenza (soprattutto se li manteniamo igienici lavandoli spesso), ma quando vedete che le setole iniziano ad aprirsi… è arrivata la loro ora!

Simona Bergami

Share.

About Author

Amo viaggiare, scattare foto, cucinare e mangiare; leggo, scrivo ma sono anche Netflix dipendente! Sono diventata Professional Organizer perchè nel tempo che mi rimane devo lavorare e gestire casa, marito e cane... ma senza perderci troppo tempo! ;-)

Leave A Reply