DICHIARAZIONE DEI REDDITI: CHE STRESS!

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Con la Primavera è arrivato anche il momento della dichiarazione dei redditi.

A nessuno piace pagare le tasse, in più tutti gli anni ci viene l’ansia della raccolta dei documenti: avremo portato tutto? Se dimentichiamo qualcosa poi dovremo tornare dal commercialista (o al CAF) perdere altro tempo… o potremmo scoprire troppo tardi che avevamo diritto a una detrazione della quale non abbiamo usufruito o peggio, che dovevamo denunciare qualche entrata e non l’abbiamo fatto, col rischio di vederci arrivare delle multe.

Certo, le leggi non ci vengono in aiuto perché ogni anno i documenti richiesti non sono mai identici all’anno precedente, però possiamo provare a ridurre lo stress che questa incombenza ci provoca.

Innanzitutto, quando prendete l’appuntamento per recarvi dal commercialista o al CAF chiedete se hanno una lista aggiornata dei documenti utili per la dichiarazione dei redditi e fatevela inviare. Alcuni di loro in verità lo fanno autonomamente (il mio CAF per esempio!). Se non è possibile fate una ricerca su internet, molti siti specializzati (www.guidafisco.it e www.burocraziafacile.it per esempio) ne pubblicano una: stampatela e usatela come check list per verificare di avere tutto il necessario.

Il mio consiglio furbo: copiatela in un file di word e salvatela. La potrete usare come base per raccogliere i documenti dell’anno prossimo!

Pic by Viktor Hanacek

Per quanto riguarda i documenti, il mio consiglio è di radunarli durante tutto l’anno: eviterete lunghe ed estenuanti maratone il giorno prima dell’appuntamento.

Io uso un raccoglitore ad anelli, sempre quello, anno dopo anno.
Dentro inserisco tante bustine trasparenti,
tante quante sono le tipologie di documenti che presento: una per CUD e fatture, una per gli scontrini della farmacia, una per le fatture mediche, una per le assicurazioni, ecc ecc.

Ogni volta che ho un documenti di questo tipo lo vado a inserire direttamente dentro il raccoglitore, senza fargli fare altri passaggi e rischiare di perderlo.

Qualche giorno prima dell’appuntamento dal commercialista, prendo il raccoglitore e, check list alla mano, controllo tutte le bustine: scarto cose inutili e preparo il plico con i documenti corretti.

Quando il commercialista mi riconsegnerà dichiarazione e documenti, li metterò direttamente nel faldone con tutte le passate dichiarazioni e userò il raccoglitore per la raccolta dei nuovi documenti.

Il segreto, se si può chiamare così, è mettere al suo posto immediatamente il documento, senza disperderlo, appoggiarlo perché “dopo lo metterò via”…

È questione di meno di un minuto, ma basterà per eliminare pomeriggi di frustrazione a caccia dello scontrino perduto!

Simona Bergami

Share.

About Author

Amo viaggiare, scattare foto, cucinare e mangiare; leggo, scrivo ma sono anche Netflix dipendente! Sono diventata Professional Organizer perchè nel tempo che mi rimane devo lavorare e gestire casa, marito e cane... ma senza perderci troppo tempo! ;-)

Leave A Reply