È ARRIVATO IL MOMENTO DI RIORGANIZZARE IL TUO ARMADIO. ECCO COME!

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

pic by Victor Garcia – Unsplash

LA PRIMAVERA E L’ORGANIZZAZIONE DELL’ARMADIO:
TIME TO DO IT!

E’ arrivata ufficialmente la primavera, tra poco sarà Pasqua, le giornate si stanno allungando e… ormai è inevitabile il momento della riorganizzazione dell’armadio!

Se tentate di rimandarlo il più possibile perché lo vivete come un incubo, consolatevi! Siete in
ottima compagnia!
Secondo un’indagine svolta nel 2018 da Vente-Privee e Vanity Fair, infatti il 72% delle donne afferma di essere presa dall’agitazione al pensiero del cambio dell’armadio e lo riconosce come una fortissima fonte di stress.

Quando chiedo alle mie clienti perché si sentono così in ansia al pensiero di mettere mano al guardaroba le risposte sono sostanzialmente due:

– Ritroverò abiti che non indosso da tempo perché non mi piacciono più/sono fuori moda/non mi stanno più bene ma di cui – per varie ragioni – non ho il coraggio di liberarmi
e
– So che mi porterà via tantissimo tempo!

Oggi vi svelerò un segreto:
se risolvete il primo problema, risolverete automaticamente
anche il
 secondo!

pic by Becca Mchaffie – Unsplash

NON HO NIENTE DA METTERMI!

La frase che diciamo spesso noi donne “non ho niente da mettermi”, mentre siamo in lacrime davanti ad un armadio stracolmo, e che fa rizzare i capelli ai nostri partner uomini, è proprio lo specchio di una situazione che ci sta sfuggendo di mano.
Ovviamente è falso che non abbiamo nulla da indossare, ma è vero che gli abiti che amiamo sono nascosti in mezzo a un mare di cianfrusaglie che non prendiamo in considerazione per uscire di casa.

Per aiutarvi a sbarazzarvi del superfluo, prendete in mano ogni cosa e chiedetevi:

1) Il capo d’abbigliamento è strappato, macchiato o consunto?
2) Ho indossato il capo d’abbigliamento nell’ultimo anno?
3) Si adatta al mio attuale stile?
4) Si adatta al mio corpo? Mi fa sentire a mio agio?

ma soprattutto…
5) Se lo vedessi oggi in un negozio lo acquisterei di nuovo?

Se rispondete un SI e quattro NO lasciate andare l’abito senza rimpianto.

In alcuni casi noto anche una componente leggermente masochista: lasciare in vista i jeans in cui non riusciamo più ad entrare è un auto rimprovero “ecco! devo mettermi a dieta!”; conservare le scarpe pagate un occhio e che si rivelano scomodissime è un remind “quanti soldi che spreco in acquisti sbagliati!”.

Vi assicuro che mortificarsi all’infinito è inutile, oltre che dannoso per la vostra autostima.

Liberatevi di ciò che non indossate e alleggeritevi, sarà più facile mantenere l’organizzazione e velocizzare il cambio stagionale; contemporaneamente valorizzerete e darete respiro ai capi che amate e che vi fanno sentire belle.

Vi garantisco che quando aprirete l’armadio direte “Wow! Che guardaroba pazzesco!”

Simona Bergami

Share.

About Author

Amo viaggiare, scattare foto, cucinare e mangiare; leggo, scrivo ma sono anche Netflix dipendente! Sono diventata Professional Organizer perchè nel tempo che mi rimane devo lavorare e gestire casa, marito e cane... ma senza perderci troppo tempo! ;-)

Leave A Reply