LA MODA DOPO KARL LAGERFELD NON SARÀ MAI PIÙ LA STESSA

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

La moda dopo Karl Lagerfeld: non sarà più la stessa.
Stilista, fotografo, illustratore tedesco è stato il primo  ad unire lo stile romantico-vintage con lo spirito rock

La Milano Fashion Week 2019 apre il sipario in total black per la scomparsa del leggendario stilista Karl Otto Lagerfeld all’età di 85 anni, direttore creativo di Chanel e Fendi, scomparso il 19 febbraio nella sua residenza di Parigi.

Dallo stile e pensiero rivoluzionario già dagli anni Cinquanta, si circonda di donne eteree, consacrandole a muse dell’alta moda, rendendole angeliche, eteree, un po’ bucoliche in pieno stile bohémienne.

Risultati immagini per karl lagerfeld CHANEL

Stilista, fotografo, illustratore tedesco (Amburgo 1933 o 1938 – Parigi 2019) Karl Otto Lagerfeld, iniziò la sua carriera nel 1955 lavorando prima con P. Balmain e poi con J. Patou. Fashion creator per le più importanti Maison, ha collaborato con Chloé (1963-83 e 1992-97).

Nel 1965 firma un contratto a vita con Fendi, ma è con Chanel che nell’1983 Keiser Karl, raccogliendo l’eredità di Coco, riesce ad esprimere tutto il suo genio ed estro, svecchiando i capi dell celebri C, rendendole rock e pop, pur conservando quell’allure di sogno ed eleganza tipica delle modelle e muse di cui si attorniava.
Grazie a lui Chanel torna a risplendere nel panorama della moda internazionale, posizionandosi come punto di riferimento e rendendo Parigi la capitale indiscussa della Haute Couture.

Immagine correlata

E la K. eredità?
Tutta per la sua “Ragazza fortunata” Miss Choupette, la sua adorata gattina. 

Seguitissima sui social Choupette è stata l’unica ereditiera certa di Mr. Karl, che nel 2011 gli era stata regalata dal modello francese Baptiste Giabiconi, e con la quale era scattato il colpo di fulmine. Choupette è l’unica erede di cui si conosce con certezza l’identità, finora. Gli altri soggetti, invece, non sono ancora stati resi noti.

Risultati immagini per choupette

Instagram: Choupette 

Ma come sarà la moda del dopo Karl?

La maison Chanel ha annunciato che la direzione creativa passerà ora a Virginie Viard, da anni braccio destro di Karl, la prima donna a ricoprire questo ruolo dopo Coco. Per Virginie la nuova donna Chanel,  sarà un concentrato di classe ma soprattutto di personalità.

“Amo la moda che dura, quella che resta scritta nel tempo. Dei vestiti che, alla fine, non sono alla moda…”

Virginie Viard, direttrice dello studio di creazione moda di Chanel è stata la più vicina collaboratrice di Karl Lagerfeld da oltre 30 anni, a cui Alain Wertheimer ha affidato il compito di assicurare la creazione delle collezioni per continuare a far vivere l’eredità di Coco Chanel e di Karl Lagerfeld.

Virginie Viard ha mosso i primi passi da Chanel come stagista negli atelier Haute Couture della maison nel 1987, quattro anni dopo l’arrivo di Karl. Con gli anni il ruolo di Virginie si è evoluto fino a trasformarsi nel braccio destro di Karl. O meglio: “Il mio braccio destro e sinistro”, come amava ripetere il couturier secondo MadameFigaro.fr.

Chanel entra in una nuova era, a Virginie il nostro in bocca a lupo.

ParlaNtina 

Share.

About Author

Peggio di una radio la mia #ParlaNtina vi accompagnerà tra gli eventi più cool della movida milanese, tra location da sogno, nuove tendenze, food experiences and beyond.

Leave A Reply