47 CIRCUS ROOF GARDEN – ACROBAZIE CULINARIE NEL CUORE DI ROMA

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Immaginate di poter soggiornare a Roma e di poter dormire ogni volta in un’epoca diversa. Questo il concept alla base dell’idea di Luca Nicolotti, padrone di casa del Boutique Hotel Fortyseven, nel cuore di Roma.

All’ultimo piano – sul terrazzo del 47 circus Roof garden-  lo chef Antonio Gentile regala un’incredibile esperienza culinaria.

Una straordinaria location sovrasta Roma dall’alto regalando una vista senza eguali sulla Bocca della Verità e il Foro Boario. 61 camere, 5 piani ognuno con un suo tema ispirato ai più grandi: c’è il piano dei fotografi con i celebri scatti di Helmut Newton, Elliott Erwitt, c’è quello dedicato al mondo del cinema con le icone degli anni ’60 che hanno avuto un forte legame con Roma, c’è il piano della moda legato agli stilisti come Versace, Karl Lagerfeld fino a Chanel. Le camere del quinto piano sono poi tutte con terrazza in legno ipè, arredata con salottini e piante della Macchia mediterranea, dal rosmarino all’ulivo, per rilassarsi in un inebriante salone a cielo aperto con una impareggiabile vista sui templi della Roma antica, sulla basilica di Santa Maria in Cosmedin e sul Campidoglio.

Il tutto per arrivare fino all’esclusiva terrazza dell’ultimo piano del Boutique Hotel FortySeven, il 47 Circus Roof Garden, immerso in un museo a cielo aperto attraverso i secoli, e voluto fortemente da Luca Nicolotti per offrire ai suoi ospiti ciò che avrebbe desiderato per sé, cioè una serata bella e piacevole guardando Roma.

Il 47 Circus oggi è il risultato di un lungo percorso iniziato anni fa spiega Luca NicolottiLa ristorazione unisce la maestria di Antonio, originario di Napoli e grande chef di pesce, alla grande competenza del nostro chef consulente Gabriele Enrico, che ha reso la cucina riconoscibile per una clientela internazionale, grazie alla sua grande esperienza accanto ad Alain Ducasse e a Gualtiero Marchesi. Ma il Circus non è solo cucina. I piatti sono coprotagonisti di un grande momento di fascinazione, spettacolo e convivialità, proprio come ricorda il nome stesso del locale, termine latino ma riconoscibile in tutte le lingue del mondo. Qui al Circus l’esperienza è sinonimo di stupore, gaiezza, giovialità, nel grande viaggio tra il gusto e la storia che offre questa terrazza”.

LA CUCINA

La cucina di Antonio Gentile, resident chef con esperienza da Heinz Beck a Londra e a Roma, propone piatti che celebrano il Mediterraneo, apparentemente semplici ma in realtà molto concettuali e realizzati con una grande tecnica, mantenendo i sapori riconoscibili. La storia dello chef è quella di una passione vera, che non conosce compromessi. Nato a Ercolano, classe ’86, dopo gli studi da perito meccanico si è trasferito nella capitale per frequentare il corso A tavola con lo chef di Antonio Sciullo.

Chef Antonio Gentile

Tra gli antipasti del nuovo menu autunnale troviamo, ad esempio, il Tataki di ricciola marinata, funghi porcini e nocciola o la Seppia arrosto con pesto di olive e prezzemolo, limone e crema di impepata di cozze, mentre resta il Battuto di pappa al pomodoro con avocado, cipolla rossa di Tropea e una cialda di olive nere di Gaeta: è un omaggio al Sud e alla sua tradizione povera e semplice. Immancabili i Tortelli di genovese di manzo, finocchi e provolone del monaco e new entry lo Spaghettone al ragù di gallinella, peperoni arrosto, maggiorana e salicornia. Tra i secondi un best seller, la Spigola al sale, piatto classico della cucina di pesce qui servita con una pasta di sale, uova e farina che si presenta come un involucro del filetto di pesce, ed è studiata appositamente per mantenere la carne morbida e succosa. Alternativa al pesce è l’Agnello, “costine e scamone”, cicoria, salsa al mosto d’uva e melagrana o una Zuppa di zucca e zenzero, praline di taleggio e crumble al caffè. 

Tra i dolci troviamo il classico Tiramisù, il Cioccolato bianco caramellato, arachidi salati e sorbetto al lampone, oppure la Crostata alla nocciola, cioccolato e gelato alla crema.

Oltre ai piatti alla carta, lo chef propone anche due percorsi di degustazione: Ispirazione, con 4 portate per 60 euro e Degustazione, con 6 portate a 80 euro (bevande escluse).

IL COCKTAIL BAR

Immancabile l’aperitivo al tramonto con stuzzichini e appetizers come la focaccia fatta in casa farcita con mortadella, la caprese d’avanguardia con spugna di pomodoro, crema di mozzarella e basilico. Il tutto da accompagnare ai vini in carta, frutto di una costante ricerca di etichette, e ai cocktail signature estivi della barlady romana Beatrice Oliviero, impreziositi da salvia, timo, aneto e rosmarino del delizioso orto urbano ospitato accanto al cocktail bar della terrazza.

DORMIRME E CENARE- AI TEMPI DEL COVID 

In tempi di Covid, per i clienti che pernotteranno in una delle camere dell’albergo avranno diritto a una riduzione pari al 25% sul totale dello scontrino del ristorante. Questo voucher sarà così abbinato di default alla prenotazione delle stanze del boutique hotel, ciascuna diversa  dall’altra per tipologia e tema.

Tra i privilegi del momento quello di scegliere con anticipo in quale stanza a tema dormire per poi salire a cena in terrazza ed emozionarsi con la cucina dello chef Antonio Gentile. Oltre al menu à la carte, lo sconto è applicabile su entrambi i percorsi degustazione, beverage incluso. Proprio quest’ultimo servizio curato dal maître e sommelier Giorgio Graziani è stato lodato dal Gambero Rosso con il premio speciale “Miglior Proposta al Calice” nell’ultima Guida I Migliori Ristoranti di Roma 2021.

Inoltre, l’esclusiva terrazza posta all’ultimo piano del Boutique Hotel FortySeven di Via Petroselli, cambia i suoi orari e dall’ultimo weekend di ottobre apre a pranzo. Dal venerdì alla domenica sarà quindi possibile mangiare all’aperto dalle ore 12:00 alle ore 18:00.

 

 

 

47 Circus Roof Garden
Via Luigi Petroselli, 47 – 00186 Roma
Tel. 3480162378
https://www.47circusroofgarden.com  

 

 

V.S.B.

Share.

About Author

Peggio di una radio la mia #ParlaNtina vi accompagnerà tra gli eventi più cool della movida milanese, tra location da sogno, nuove tendenze, food experiences and beyond.

Comments are closed.