A Roma Hotel e ristoranti si reinventano per offrire delle esperienze uniche

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Dopo le restrizioni dei mesi scorsi, l’ultimo Dpcm ne ha imposto di ulteriori ma i locali capitolini, ancora una volta, sono pronti a reinventarsi per continuare a creare socialità e a diffondere la cultura del buon cibo, sempre nel pieno rispetto delle norme sanitarie.

Se Maometto non va alla montagna….i ristoranti di Roma vengono direttamente a casa tua, o per lo meno si reinventano lanciando formule e offerte vantaggiose per chi ha voglia di non rinunciare alla buona cucina o a una notte fuori magari con cena romantica con vista su Roma. Scopriamo insieme tutte le esperienze che hotel e ristoranti di Roma propongono!

Hotel Hassler: Imàgo, Hassler Bistrot e Il Palazzetto

Roberto Wirth, proprietario e general manager dell’Hassler ha annunciato l’apertura di Imàgo per il pranzo del sabato e della domenica, dalle 12:30 alle 18:00. Un’occasione unica, dunque, per scoprire e riscoprire la cucina di ricerca e legata ai sapori del territorio, recentemente premiata con le 3 Forchette dalla Guida Ristoranti del Gambero Rosso, dello chef Andrea Antonini. Si potrà scegliere tra due percorsi degustazione, di 3 o 6 portate, e il menu à la carte che comprende tutti i piatti autunnali ideati dallo chef. A fare da cornice, un’incantevole vista su Trinità dei Monti e sui tetti della Città Eterna. Per l’occasione, Imàgo ha riaperto, inoltre, la vendita dei dinner bond autunno/inverno al prezzo vantaggioso di 200 euro a coppia, vini esclusi.

Sempre aperto l’Hassler Bistrot, al piano terra dell’hotel, negli incantevoli spazi del Salone Eva e sulla terrazza panoramica del 7° piano, con la cucina tradizionale e di territorio dello chef Marcello Romano e i signature drink.

Si rinnovano, invece, gli orari de Il Palazzetto, lo splendido edificio ottocentesco che affaccia sulla Scalinata di Trinità dei Monti che accoglie tutti i giorni gli ospiti con formule light lunch, the pomeridiani e aperitivi sfiziosi dalle ore 12:30 alle ore 18:00.

 

47 Circus – Hotel FortySeven

47 Circus Roof Garden - Rooftop bar in Rome | The Rooftop Guide

Simile iniziativa è stata adottata anche da Luca Nicolotti, proprietario dell’Hotel FortySeven e del ristorante sul rooftop 47 Circus, capitanato dallo chef Antonio Gentile, con vista su Bocca della Verità e sul Tempio di Ercole Vincitore. Qui, coloro che pernotteranno in una delle camere dell’albergo avranno diritto a una riduzione pari al 25% sul totale dello scontrino del ristorante. Questo voucher sarà così abbinato di default alla prenotazione delle stanze del boutique hotel, ciascuna diversa  dall’altra per tipologia e tema. Infatti, ogni piano del FortySeven ha un focus differente e alterna il mondo del cinema, della moda e della fotografia con cimeli e oggetti da collezionismo ubicati nelle dieci tipologie di categoria, dalla suite alla deluxe fino alla standard.

Tra i privilegi del momento quello di scegliere con anticipo in quale stanza a tema dormire per poi salire a cena in terrazza ed emozionarsi con la cucina dello chef Antonio Gentile. Oltre al menu à la carte, lo sconto è applicabile su entrambi i percorsi degustazione, beverage incluso. Proprio quest’ultimo servizio curato dal maître e sommelier Giorgio Graziani è stato lodato dal Gambero Rosso con il premio speciale “Miglior Proposta al Calice” nell’ultima Guida I Migliori Ristoranti di Roma 2021.

Inoltre, l’esclusiva terrazza posta all’ultimo piano del Boutique Hotel FortySeven di Via Petroselli, cambia i suoi orari e dall’ultimo weekend di ottobre apre a pranzo. Dal venerdì alla domenica sarà quindi possibile mangiare all’aperto dalle ore 12:00 alle ore 18:00.

Moma Restaurant

Moma - Roma - un ristorante della Guida MICHELIN

Anche Gastone e Franco Pierini, patron del ristorante stellato Moma, sono pronti ad affrontare le nuove direttive ministeriali con una proposta lunch rinnovata e stuzzicante. Il ristorante in via di San Basilio apre infatti le sue porte al pranzo, dal lunedì al venerdì, con un menu light a base di piatti di stagione, realizzati con materie prime locali e provenienti da piccoli produttori e allevatori.

Il bistrot al piano terra è operativo dalla prima mattina alle ore 7:00 fino alle 17:00 del pomeriggio con colazioni e pranzi veloci, mentre la cucina del ristorante stellato al primo piano è aperta dalle 12:30 fino alle 14:30. Il menu è caratterizzato dalla preziosa semplicità e della qualità più autentica: l’ospite deve assaporare l’incontro tra tradizione e originalità creativa. Ogni piatto è un trionfo di stagionalità e freschezza delle migliori materie prime, provenienti solo da piccoli produttori e lontane dalla grande distribuzione. Tra i piatti disponibili in questo periodo Il nostro orto di stagione, il Risotto alla camomilla, anguilla affumicata, miele e origano o la Triglia e n’duja, seppioline in tempura e sorbetto al pomodoro.

Il Marchese

In Via di Ripetta Il Marchese, luogo d’incontro tra due realtà, una nobile e l’altra popolare, riserva ai suoi ospiti una gradita sorpresa per il fine settimana. Sempre aperto a pranzo, dal lunedì alla domenica, con menu alla carta, il ristorante di Davide Solari e Lorenzo Renzi, si prepara ai prossimi week end come se ogni sabato e domenica fosse un giorno da festeggiare: si potrà, infatti, arrivare per il pranzo classico dalle 12:00 alle 15:00 oppure, dopo essersi attardati a sonnecchiare, si potrà concedersi un pranzo rilassato dalle 15:00 fino alle 18:00, ordinando sempre alla carta e sorseggiando un cocktail offerto della casa.

I piatti dello chef Daniele Roppo, di matrice tradizionale ma sempre con una spinta dinamica nei sapori, verranno abbinati ai drink del bar manager Fabrizio Valeriani, appena arrivato al Marchese con tutta la forza dirompente delle sue miscelazioni.

 Suchi a domicilio by Taki – Ristorante Giapponese

Nel quartiere Prati, lo storico ristorante giapponese Taki, continua ad accogliere i suoi ospiti tutti i giorni, dalle 12:00 alle 15:00, con la formula lunch, semplice e veloce, a base di piatti della tradizione gastronomica nipponica come udon di verdure, rigorosamente fatti in casa, tonkatsu, sushi e sashimi senza dimenticare la rarissima carne Wagyu, proveniente dal distretto di Ida, famosa per le sue marezzature delicate che conferiscono incredibile gusto e morbidezza.

Serviti secondo le tradizioni giapponesi, questi piatti sono proposti da Yukari Vitti, patron del ristorante con suo marito Onorio, che racconta come ogni singolo ingrediente sia giunto in Italia dal Giappone attraverso una rigorosa selezione.

Dalle 18:00 alle 21:00, nel pieno rispetto delle normative vigenti, via libera al take away di tutti i piatti in carta.

Taki Off – Massimo Viglietti

Al suo interno, in un angolo riservato e nascosto del locale, è nato Taki Off, il ristorante nel ristorante ideato da Massimo Viglietti e Onorio Vitti, proprietario di Taki insieme alla moglie Yukari. Questo nuovo progetto è stato anche valorizzato dall’ultima Guida I Migliori Ristoranti di Roma 2021del Gambero Rosso che ha attribuito a Taki Off il Premio Speciale come La Miglior Novità: Viglietti lo condivide ovviamente con Onorio e Yukari Vitti, già proprietari delle gelaterie Vitti e, appunto, di Taki, ristorante di autentica cucina giapponese (dalla cui costola è nato Taki Off), che hanno sposato il progetto dello cuoco ligure.

Qui la proposta, tutta da scoprire, si articola dal martedì al sabato, con menu alla carta a base di piccoli piatti realizzati dallo chef, mentre alla domenica è riservato un menu speciale: “La domenica andando alla messa”. Questo intrigante percorso comprende 8 portate più 2 dessert a 120 euro e per chi volesse c’è a parte il “marriage”, ovvero l’abbinamento con vini, sakè, champagne e bevande, per un totale di 150 euro. Fiore all’occhiello la carta dei caffè “Aspettando un altro giro di lancette” che ne seleziona 5 tipologie alla moka tutte servite corrette con rhum e cannella, whisky e alghe, grappa e rosmarino, calvados e tabacco da accompagnare ad alcune “stranezze”, come le chiama Viglietti, che mixano dolcezza e sapidità in una stessa ricetta. Una “chicca” che stupirà e appassionerà tutti gli amanti della moka e dei dessert inaspettati. Oltre all’experience immersiva della domenica, durante la settimana le stesse portate del menu degustazione sono proposte in formato ridotto: si potrà così fare una vera e propria incursione nella stravagante e sorprendente cucina dello chef assaggiando dei mini piatti a piccolissimi prezzi per un quick lunch da vivere in maniera rilassata e informale.

Epos Wine & Food – Poggio Le Volpi

A pochi chilometri da Roma, invece, racchiuso tra le colline dei Castelli Romani e immerso nei vigneti dell’azienda vinicola Poggio Le Volpi, Epos Wine &Food, con la sua splendida terrazza e la sua sala dallo stile sobrio e accogliente, è pronto a deliziare il palato dei suoi ospiti tutti i giorni con un menu del pranzo. In carta possiamo trovare lo Spaghetto al pomodoro, il tonnarello cacio e pepe e la carbonara. E ancora il tagliere di salumi e formaggi, il carciofo alla carbonara, la tartare o il carpaccio di manzo e una selezione delle migliori carni di lunga frollatura provenienti da ogni parte del mondo, come la Phenomena, la Simmental, il Black Angus, la Galiziana, l’Irlandese, la Kobe, la Tagliata di Cube Roll e le nostrane Chianina o Fiorentina.

E ancora, il baccalà in tempura con salsa di peperone natalizio e la mozzapesce, una mozzarella di bufala campana farcita con tartare di gambero rosso marinato, coulis di pomodoro del Piennolo e olio al basilico. Dulcis in fundo, il Babà.36, cioè un babà classico con 36 ore di lievitazione e ripieno di crema pasticcera e bagna tiepida al mandarino, poi c’è la Mousse di ricotta di pecora con cialda di nocciola e crumble di nocciole, servito con salsa al caramello oppure il Carré al cioccolato con gianduia, crumble di riso tostato, ganache al cioccolato e rum.

Donna E. – Elizabeth Unique Hotel

AGA-6529-bar

 Novità anche in casa Elizabeth Unique Hotel, il piccolo gioiello d’arte a due passi da Piazza del Popolo che nei propri spazi espone le opere della Galleria Russo in Via Margutta. Qui, il bistrot Donna E., sempre aperto per gli ospiti del boutique hotel, è pronto ad accogliere gli ospiti esterni anche per il pranzo, sabato e domenica, dalle 12:00 alle 14:30 con i piatti del menu realizzati dallo chef Riccardo Pepe come il Vitello tonnato, lo Spaghetto aglio e olio con crema inglese e pane croccante e l’Elizabeth burger. Una cucina tradizionale di grande semplicità, freschezza e qualità in un luogo concepito per essere vissuto a pieno e condiviso. Quindi, arte avvolgente in tutti gli spazi, per dare agli ospiti non solo cibo ma anche cultura. Tutto questo è il bistrot Donna E., nato sulle terrazze e nei salotti dell’Elizabeth Unique Hotel Rome, un’oasi di raffinata eleganza informale, piena di fascino e calore.

Giulia Restaurant

Carlo Maddalena, insieme allo chef Pierluigi Gallo, è pronto a stupire i clienti di Giulia Restaurant con un’apertura straordinaria. L’accogliente ristorante in via Giulia apre, infatti, il sabato e la domenica dalla ore 11:00 alle ore 18:00 per il pranzo con il menu alla carta o i due percorsi degustazione in cui accanto ai “must” del ristorante, citiamo il Senza Spaghetto alle vongole e il Baccalà con spuma di ventricina e mozzarella di bufala, trovano spazio nuovi piatti della stagione autunnale come il Pannicolo, Melograno e Carote alla Brace, Come un Carciofo alla Brace, il RisottoRiserva San Massimo, Quinto Quarto di Seppia, Ricci di Mare e Cicoria Selvatica, il Bollito Croccante, Radicchio Tardivo e Arancia, il Broccolo Romano, Caprino e Tartufo Uncinato.

Resta confermato anche l’aperitivo che stuzzica i propri ospiti con l’esclusiva selezione di gnocchi. Alla romana o ripieni, gli gnocchi dello chef Gallo sono stati una vera novità durante la scorsa estate e il successo riscosso ha determinato la loro permanenza in carta durante tutto l’anno: tra le novità di stagione la versione con Puntarelle e Alici da accompagnare a un’ampia selezione di vini e cocktail d’autore. E nelle belle giornate di sole la Gnoccheria e il ristorante si spostano sulle due terrazzette di grande atmosfera con affaccio sul biondo Tevere.

VSB

Share.

About Author

Peggio di una radio la mia #ParlaNtina vi accompagnerà tra gli eventi più cool della movida milanese, tra location da sogno, nuove tendenze, food experiences and beyond.

Comments are closed.